Accordatura della chitarra

Home » Blog » Accordatura della chitarra


Donnerdeal US

Quasi tutti i musicisti devono sapere come accordare il proprio strumento, ma soprattutto i chitarristi. Senza una chitarra accordata, non sarete in grado di suonare le vostre canzoni preferite e di soddisfare voi stessi e i vostri amici! Ecco perché ho preparato del materiale su come accordare la chitarra e ho aggiunto delle note di esempio.

Spiegare brevemente l’importanza di una corretta accordatura della chitarra

La corretta accordatura della chitarra è fondamentale per ottenere un suono nitido e armonioso. Un’adeguata accordatura non solo migliora la qualità del suono prodotto, ma contribuisce anche a preservare la salute dello strumento. Un’intonazione precisa facilita inoltre l’esecuzione di accordi e scale, fornendo una base stabile per l’esplorazione musicale. Sia per i principianti che per i musicisti più esperti, dedicare del tempo all’accordatura rappresenta un passo essenziale per garantire un’esperienza musicale appagante e professionale.

L’accordatura ha un impatto significativo sulla qualità del suono e sull’esperienza di suonare la chitarra. Una chitarra ben accordata permette alle corde di vibrare in modo armonioso, creando un suono ricco e bilanciato. Questo non solo migliora la qualità dell’esecuzione, ma influisce anche sull’espressione musicale e sull’interpretazione delle note. Un’adeguata accordatura è essenziale per ottenere la piena potenzialità della chitarra, garantendo un’esperienza di suonare appagante e coinvolgente.

Introduce standard tuning (E-A-D-G-B-E)

tutte le note della chitarra

L’accordatura standard della chitarra è la disposizione tradizionale delle corde che permette di ottenere una gamma completa di note e accordi. In questa configurazione, le sei corde sono accordate ai seguenti toni, partendo dalla più spessa (la stringa più bassa) alla più sottile (la stringa più alta):

  • E (Mi)
  • A (La)
  • D (Re)
  • G (Sol)
  • B (Si)
  • E (Mi)

Questa accordatura fornisce una base standard che consente ai musicisti di suonare una vasta gamma di generi musicali. Facilita anche il passaggio tra diversi accordi e la creazione di progressioni armoniche senza dover modificare l’accordatura delle corde. La disposizione delle corde in accordatura standard è ampiamente utilizzata nei metodi di insegnamento, nelle composizioni musicali e nelle esibizioni dal vivo. È un punto di partenza essenziale per chiunque impari a suonare la chitarra e offre una solida fondazione per l’esplorazione musicale.

Nota Mi — 6a corda

Nota di La — 5a corda

Nota D — 4a corda

Nota G — 3a corda

Nota C — 2a corda

Nota Mi — 1 corda

Metodi di regolazione

Accordare una chitarra può essere fatto in diversi modi, ma uno dei modi più comuni e precisi è utilizzare un accordatore elettronico. Ecco una guida passo dopo passo su come accordare una chitarra utilizzando questo strumento:

Preparazione:

  • Assicurati che la chitarra sia in buone condizioni e che tutte le corde siano correttamente posizionate sui ponti e sui capotasti.

Accendi l’accordatore:

  • Avvia l’accordatore elettronico e posizionalo in un luogo ben illuminato e privo di rumori esterni che potrebbero interferire con il rilevamento del suono.

Seleziona la Modalità:

  • Molti accordatori permettono di selezionare la modalità di accordatura desiderata. Per la chitarra acustica o elettrica, imposta la modalità corrispondente.
  • Controlla la Tensione delle Corde:
  • Verifica che le corde della chitarra siano in tensione corretta prima di iniziare l’accordatura. Se una corda è significativamente allentata o troppo tesa, potrebbe essere necessario regolarla manualmente.

Accordatura delle Corde:

  • Inizia con la corda più bassa (Mi), pizzica la corda e osserva l’indicazione sull’accordatore.
  • Se la corda è troppo bassa, ruota la chiavetta di accordatura in senso orario per aumentare la tensione.
  • Se è troppo alta, ruota la chiavetta in senso antiorario per diminuire la tensione.

Ripeti il Processo:

  • Ripeti il processo per ciascuna corda, procedendo dalla più bassa alla più alta. Assicurati che ogni corda sia accordata correttamente prima di passare alla successiva.

Verifica Finale:

Una volta che hai accordato tutte le corde, ripeti il processo per assicurarti che tutte siano ancora in accordo. Puoi anche suonare alcuni accordi o note per verificare la qualità del suono.

Ricorda che accordare a orecchio o utilizzando altre risorse, come un’app per smartphone, sono alternative valide, ma l’accordatore elettronico offre una precisione elevata ed è particolarmente utile, soprattutto per i principianti.

Accordature alternative Drop D, Open D, Open G

Le accordature alternative, come Drop D, Open D e Open G, offrono ai chitarristi opzioni creative per esplorare nuovi suoni e approcci musicali. Ecco una spiegazione di ciascuna di queste accordature:

1. Drop D

  • Descrizione: Nell’accordatura Drop D, la sesta corda (Mi) viene abbassata di un tono intero, passando da Mi a Re.

Come Accordare:

  • Accorda normalmente tutte le corde tranne la sesta.
  • Abbassa la sesta corda fino a ottenere il suono di Re.
AccordaturaNOTE
Dalla 6^ corda
alla 1^ corda (quella sottile)
Half Step Down
Inglese
D# – G# – C# – F# – A# – D#
Half Step Down
Italiano
Re# – Sol# – Do# – Fa# – La# – Re#
Full Step Down
Inglese
D – G – C – F – A – D
Full Step Down
Italiano
Re – Sol – Do – Fa – La – Re
1 and 1/2 Steps Down
Inglese
C# – F# – B – E – G# – C#
1 and 1/2 Steps Down
Italiano
Do# – Fa# – Si – Mi – Sol# – Do#
Double Drop D
Inglese
D – A – D – G – B – D
Double Drop D
Italiano
Re – La – Re – Sol – Si – Re
Drop A
Inglese
A – E – A – D – F# – B
Drop A
Italiano
La – Mi – La – Re – Fa# – Si
Drop B
Inglese
B – F# – B – E – G# – C#
Drop B
Italiano
Si – Fa# – Si – Mi – Sol# – Do#
Drop C
Inglese
C – G – C – F – A – D
Drop C
Italiano
Do – Sol – Do – Fa – La – Re
Drop D
Inglese
D – A – D – G – B – E
Drop D
Italiano
Re – La – Re – Sol – Si – Mi
Drop E
Inglese
E – B – E – A – Db – Gb
Drop E
Italiano
Mi – Si – Mi – La – Reb – Solb
Drop F
Inglese
F – C – F – Bb – D – G
Drop F
Italiano
Fa – Do – Fa – Sib – Re – Sol
Drop G
Inglese
G – D – G – C – E – A
Drop G
Italiano
Sol – Re – Sol – Do – Mi – La

L’accordatura Drop D, in cui la sesta corda viene abbassata da Mi a Re, è spesso utilizzata in generi musicali come il rock e il metal. Ecco alcune canzoni popolari che sono suonate in accordatura Drop D:

  1. Nirvana — «Smells Like Teen Spirit»
    • Questa iconica canzone dei Nirvana è suonata in Drop D e ha contribuito a popolarizzare questa accordatura nel mondo del rock.
  2. System of a Down — «Chop Suey!»
    • Molte canzoni dei System of a Down sono suonate in Drop D, e «Chop Suey!» è uno dei loro brani più noti.
  3. Tool — «Schism»
    • Tool è noto per l’uso frequente dell’accordatura Drop D, e «Schism» è un esempio di come questa accordatura possa essere utilizzata in modo complesso.
  4. Led Zeppelin — «Moby Dick»
    • «Moby Dick» presenta un assolo di batteria memorabile, ma Jimmy Page suona la chitarra in Drop D, contribuendo a creare un sound potente.
  5. Avenged Sevenfold — «Beast and the Harlot»
    • Questa canzone degli Avenged Sevenfold sfrutta l’accordatura Drop D per ottenere riff pesanti e potenti.
  6. Metallica — «Sad But True»
    • Metallica ha spesso utilizzato l’accordatura Drop D, e «Sad But True» è un esempio di come questa accordatura possa creare un suono massiccio.
  7. Pearl Jam — «Jeremy»
    • «Jeremy» dei Pearl Jam è un altro esempio di una canzone grunge suonata in Drop D.

2. Open D

  • Descrizione: Nell’accordatura Open D, tutte le corde vengono abbassate per creare un accordo aperto di Re maggiore quando si suonano tutte le corde a vuoto.

Come Accordare:

Accorda normalmente le corde dalla prima alla quinta.

  • La sesta corda viene abbassata a Re.
  • La seconda corda viene abbassata a Re.
  • La terza corda viene abbassata a Fa#.

L’accordatura Open D, in cui le corde della chitarra sono accordate per formare un accordo aperto di Re maggiore quando suonate a vuoto, è spesso utilizzata in generi come il blues, il folk e il fingerstyle. Ecco alcune canzoni popolari che sono suonate in accordatura Open D:

  1. The Rolling Stones — «Street Fighting Man»
    • Questa canzone dei Rolling Stones è uno degli esempi più noti di utilizzo dell’accordatura Open D.
  2. Led Zeppelin — «Friends»
    • «Friends» è una canzone degli Zeppelin tratta dall’album «Led Zeppelin III» che utilizza l’accordatura Open D.
  3. Bruce Springsteen — «Adam Raised a Cain»
    • In questo brano di Bruce Springsteen, l’accordatura Open D aggiunge una profondità caratteristica al sound della chitarra.
  4. The Black Crowes — «She Talks to Angels»
    • «She Talks to Angels» è una canzone acustica dei Black Crowes suonata in Open D.
  5. Bonnie Raitt — «Write Me a Few of Your Lines/Kokomo Blues»
    • Bonnie Raitt spesso utilizza l’accordatura Open D, e questa è una delle sue interpretazioni più note in questa accordatura.
  6. Derek Trucks Band — «Down in the Flood»
    • Il chitarrista Derek Trucks è noto per il suo uso abile delle accordature aperte, e «Down in the Flood» ne è un esempio.
  7. Neil Young — «Don’t Let It Bring You Down»
    • Neil Young ha utilizzato varie accordature aperte, incluso l’Open D, in molte delle sue canzoni, e questa è una di esse.

3. Open G

  • Descrizione: Nell’accordatura Open G, alcune corde vengono abbassate per creare un accordo aperto di Sol maggiore.

Come Accordare:

Accorda normalmente le corde dalla prima alla quinta.

  • La sesta corda viene abbassata a Re.
  • La quarta corda viene abbassata a Re.
  • La terza corda viene abbassata a Sol.

L’accordatura Open G è una delle accordature aperte più utilizzate e offre un suono distintivo, spesso associato al blues, al country e al rock. Ecco alcune canzoni popolari suonate in accordatura Open G:

  1. The Rolling Stones — «Brown Sugar»
    • I Rolling Stones sono noti per l’utilizzo dell’accordatura Open G in molte delle loro canzoni, e «Brown Sugar» è un esempio classico.
  2. The Rolling Stones — «Honky Tonk Women»
    • Un’altra canzone dei Rolling Stones, «Honky Tonk Women», è suonata in Open G e presenta riff caratteristici in questa accordatura.
  3. Led Zeppelin — «When the Levee Breaks»
    • Questa celebre canzone degli Zeppelin utilizza l’accordatura Open G per ottenere un sound potente.
  4. The Black Crowes — «Remedy»
    • «Remedy» dei Black Crowes è un brano rock suonato in Open G, con un riff distintivo che sfrutta questa accordatura.
  5. Son House — «Death Letter Blues»
    • Questo classico del blues di Son House è suonato in Open G ed è un esempio di come l’accordatura possa essere utilizzata nel contesto blues.
  6. Derek and the Dominos — «Key to the Highway»
    • La versione di «Key to the Highway» di Derek and the Dominos, con Eric Clapton, è suonata in Open G.
  7. Allman Brothers Band — «Statesboro Blues»
    • La chitarra slide di Duane Allman in «Statesboro Blues» è suonata in Open G, contribuendo al caratteristico sound della canzone.
  8. Keith Richards — «Take It So Hard»
    • Il chitarrista dei Rolling Stones, Keith Richards, ha utilizzato l’accordatura Open G in molte delle sue canzoni da solista, tra cui «Take It So Hard».

Utilizzo e Applicazioni:

  • Drop D: Comunemente usata nel rock e metal per creare power chord più potenti.
  • Open D: Ottima per il fingerstyle e il blues, produce un suono aperto e ricco.
  • Open G: Utilizzata spesso nel blues e nella musica slide, offre una sonorità brillante.

Queste accordature alternative ampliano le possibilità creative del chitarrista, consentendo l’esplorazione di nuove sonorità e l’approccio a diversi generi musicali. Sperimentare con queste accordature può portare a nuove scoperte musicali e stimolare la creatività.

Accordare la chitarra a orecchio

Accordare la chitarra a orecchio richiede pratica e un buon orecchio musicale. Ecco un metodo generale per accordare la chitarra a orecchio:

1. Usa una Fonte di Riferimento

  • Inizia con una fonte di riferimento, come un diapason, un accordatore elettronico o un altro strumento precedentemente accordato.

2. Conosci le Note delle Corde

  • Familiarizzati con le note delle corde a vuoto nella tua chitarra standard: E (Mi), A (La), D (Re), G (Sol), B (Si), E (Mi).

3. Accorda la Prima Corda

  • Pizzica la prima corda (Mi) a vuoto.
  • Ascolta attentamente la nota e cerca di farla coincidere con la nota di riferimento. Se è troppo alta o bassa, regola l’accordatura.

4. Confronta con la Seconda Corda

  • Una volta che la prima corda è accordata, premi un tasto al quinto fret sulla stessa corda (Mi). Questo dovrebbe suonare la nota A (La).
  • Accorda la seconda corda (A) fino a farla coincidere con questa nota.

5. Confronta e Accorda le Restanti Corde

  • Continua questo processo per tutte le corde:
    • Premi il quinto tasto sulla seconda corda (A) per accordare la terza corda (D).
    • Premi il quinto tasto sulla terza corda (D) per accordare la quarta corda (G).
    • E così via.

6. Verifica Accordatura Completa

  • Dopodiché, puoi verificare l’accordatura suonando accordi aperti o note armoniche su tutte le corde per assicurarti che tutto sia in sintonia.

Consigli:

  • Ascolta attentamente la differenza tra le note.
  • Pratica l’orecchio musicale eseguendo regolarmente esercizi di accordatura.
  • Ricorda che la pratica costante migliorerà la tua capacità di accordare a orecchio.

Accordare la chitarra a orecchio può richiedere tempo per sviluppare, ma è una skill preziosa per ogni chitarrista. L’esercizio costante ti aiuterà a diventare sempre più preciso nell’intonazione delle corde.

L’accordatura della chitarra può variare a seconda del genere musicale che si desidera esplorare, contribuendo a creare il suono distintivo di ogni stile. Ad esempio, nel rock e nel metal, l’accordatura Drop D può essere utilizzata per ottenere power chord più potenti. Nel blues, l’accordatura standard o l’Open D possono offrire sonorità ricche e aperte. Per il fingerstyle e il folk, l’Open G è apprezzata per la sua versatilità. La scelta dell’accordatura può quindi influenzare notevolmente il timbro e lo stile della tua esecuzione, consentendoti di adattare la chitarra al genere musicale che preferisci.

ecco come appaiono i pioli sulla tastiera di una chitarra

Come abbassare di un semitono l’accordatura della chitarra?

Per abbassare di un semitono l’accordatura della chitarra, puoi seguire questi passaggi:

  1. Conosci le Note Standard:
    • Familiarizzati con le note standard delle corde a vuoto: E (Mi), A (La), D (Re), G (Sol), B (Si), E (Mi).
  2. Utilizza un Riferimento:
    • Inizia con una fonte di riferimento, come un accordatore elettronico o un’altra chitarra precedentemente accordata.
  3. Accorda la Prima Corda:
    • Pizzica la prima corda (Mi) e abbassala di un semitono fino a ottenere la nota desiderata. Puoi farlo utilizzando l’accordatore o confrontando la nota con una fonte di riferimento.
  4. Confronta e Accorda le Altre Corde:
    • Utilizza la nota della prima corda (ora abbassata di un semitono) come riferimento per le altre corde.
    • Ad esempio, premi il quarto tasto sulla prima corda (ora in Re♭) per accordare la seconda corda (A♭).
  5. Ripeti per Tutte le Corde:
    • Prosegui questo processo per tutte le corde, assicurandoti di abbassarle ciascuna di un semitono.
  6. Verifica Completa:
    • Alla fine, verifica l’accordatura suonando accordi o note aperte su tutte le corde per garantire che siano tutte abbassate di un semitono.

Assicurati di fare queste regolazioni con attenzione per evitare di forzare eccessivamente le corde. L’uso di un accordatore elettronico può semplificare il processo, ma è utile sviluppare anche l’orecchio musicale per l’accordatura a orecchio.

Come si aggiusta l’accordatura della chitarra con l’anima della chitarra?

L’anima della chitarra è una barra di legno regolabile situata all’interno del manico, sotto la tastiera, e può influenzare la curvatura del manico e, di conseguenza, l’altezza delle corde dalla tastiera. Tuttavia, l’anima non è direttamente coinvolta nell’accordatura della chitarra. L’accordatura è generalmente regolata regolando la tensione delle corde utilizzando le chiavette di accordatura postate sulla testa della chitarra.

Se hai problemi di intonazione o altezza delle corde dalla tastiera, potrebbe essere necessario regolare l’anima per migliorare la suonabilità. Puoi farlo seguendo questi passaggi generali:

  1. Valuta il Problema:
    • Verifica se il problema è legato all’altezza delle corde dalla tastiera. Se le corde sono troppo alte o basse, potrebbe essere necessario regolare l’anima.
  2. Strumenti Adeguati:
    • Per regolare l’anima, avrai bisogno di una chiave esagonale (solitamente inclusa con la chitarra).
  3. Localizza l’Anima:
    • Trova il punto di accesso all’anima, che di solito si trova nella parte superiore del manico, sotto la tastiera.
  4. Regola l’Anima:
    • Se le corde sono troppo alte, ruota la chiave esagonale in senso orario per aumentare la curvatura dell’anima.
    • Se le corde sono troppo basse, ruota la chiave esagonale in senso antiorario per diminuire la curvatura dell’anima.
  5. Verifica l’Accordatura:
    • Dopo aver regolato l’anima, verifica nuovamente l’accordatura della chitarra utilizzando un accordatore.
  6. Prova la Suonabilità:
    • Suona la chitarra e valuta se il problema di altezza delle corde è migliorato.

Nota Importante: Regolare l’anima è una procedura delicata e, se non ti senti sicuro di farlo da solo, è consigliabile rivolgersi a un liutaio professionista. Questi professionisti hanno l’esperienza e gli strumenti necessari per effettuare regolazioni precise senza danneggiare la chitarra

Ho anche trovato un ottimo tutorial sull’accordatura della chitarra per aiutarvi a capire il processo:

Spero che questo articolo vi sia stato utile. Per saperne di più su chitarre e strumenti musicali, leggete altri contenuti.

Read More

Posts not found

Sorry, no other posts related this article.

Recent News
2 дня ago
1 неделя ago
2 недели ago

Donnerdeal US

Вы не можете скопировать содержимое этой страницы